Gallipoli

Gallipolisorge dal mare, arroccata e splendidamente chiusa all'interno delle alte mura che per secoli l'hanno difesa dalle minacce provenienti dal mare. La greca “città bella” (kalè polis)  fu in origine un centro messapico e seguì poi le sorti di tutti gli altri centri pugliesi divenendo sveva, angioina, aragonese.

Il Borgo

La città vecchia si raggiunge attraversando il borgo ottocentesco e superando il ponte che costituisce l'antico istmo. E' di un colore bianco sfolgorante nelle assolate giornate estive e conserva vicoli tortuosi ed incrociati, pieni di vita e profumati di mare. E' circondata da una cinta muraria sulla quale una strada permette una suggestiva passeggiata per ammirare il panorama. Dal castello, che è parte del centro storico, può partire un itinerario di visita che porta in breve alla Cattedrale, ottimo esempio di barocco salentino. Numerose le chiese, quasi tutte edificate non distanti dal mare e spesso in posizione panoramica, a guardia del paese.

Le Spiagge

La baia di Gallipoli, a sud della città, è un susseguirsi di lidi attrezzati, tra dune si sabbia fine e macchia mediterranea. L'acqua lungo questo tratto di costa è sempre eccezionalmente chiara e trasparente.