Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca è, insieme a Salignano e a Giuliano di Lecce, una delle frazioni del comune di Castrignano del Capo, in provincia di Lecce. Rinomata località turistica, è la propaggine più meridionale tra i vertici ideali del Salento.

Il Territorio

Più precisamente si intende per Santa Maria di Leuca la zona sopra il promontorio su cui si trova la Basilica e il faro, mentre la Marina di Leuca è situata più in basso ed è compresa tra punta Mèliso ad est, posta ai piedi del promontorio, e punta Ristola ad ovest, estremo lembo meridionale del Salento.

Leuca è una località turistica famosa soprattutto per le ville ottocentesche, costruite secondo vari stili per la maggior parte dagli architetti Ruggeri e Rossi.

Le Spiagge

Il litorale, sia di ponente che di levante, è costeggiato da numerose grotte, ricche di iscrizioni greche e latine come la grotta “Porcinara”, o di reperti neolitici (ossa lavorate, ceramiche grossolane) come la grotta del “Diavolo”. Entrambe sono visitabili via terra.

Qui, si dice, l'Adriatico cede l'onda allo Ionio: da un lato gli scogli, dall'altro la sabbia.
A rendere unica questa località, più che le opere dell'uomo, sono soprattutto le attrattive della costa, o meglio delle due coste: quella adriatica a oriente, alta, rocciosa e frastagliata; quella ionica a occidente, bassa e con lunghi arenili sabbiosi. In entrambi i casi il mare dà spettacolo, con le sue infinite sfumature di azzurro e turchese.